Skip to content

Codici sconto legati al Raspberry Jam

Ricordate che sono ancora attivi i codici sconto creati in occasione del Raspberry Jam su Homotix e Unixstickers.

Sul sito Homotix potete utilizzare il codice SNAIL2018 per ottenere il 2% di sconto su tutti i prodotti, o il 5% per acquisti il cui importo superi i 50€ (valido fino al 9 Marzo).

Sul sito Unixstickers per godere dello sconto del 10% su tutti gli adesivi, il codice sconto è RASPJAM18 (valido fino al 25 Febbraio).

Raspberry Jam: orario dei talk

Ecco l'orario del Raspberry Jam che sabato 10 Febbraio si terrà a Carrara, presso l'Istituto Statale di Istruzione Superiore "Domenico Zaccagna", sede "Galilei" in via Campo d'Appio 90, Avenza, Carrara (MS).

Indicativamente le attività della giornata inizieranno alle 15:00 e termineranno poco dopo le 18.

Qui di seguito la scaletta dei talk, salvo modifiche dell'ultimo minuto:

15.05Dinosauri, ghiande e lamponi. Programmare è ancora divertente come nel 1980? Gli stumenti per cominciare
15.30Costruzione di un Joystick Arcade per Raspberry
15.50Linux in un quarto d'ora
16.10Introduzione a Scratch
16.40Introduzione a Python
17.15Panoramica sulle GPIO

Per una breve descrizione degli argomenti trattati, visitate la pagina del wiki.

Come utilizzare i pin GPIO di un Raspberry Pi Zero da una Workstation Fedora

Il Raspberry Pi Zero fornisce una funzionalità particolare, piuttosto utile in alcuni casi: in pratica lo si può trasformare in un dispositivo USB che mette a disposizione le GPIO al PC a cui è collegato. Ossia possiamo fare uso delle GPIO da un programma che gira sul PC. Per fare questo non abbiamo bisogno di una scheda SD e nemmeno di un alimentatore: basta collegare il Raspberry Pi Zero alla porta USB e utilizzare il software GPIO Expander installato sul PC.

GPIO Expander è un software che gira su Linux, ma leggendo sul sito della Raspberry Pi Foundation, c'è poca chiarezza: sembra quasi che possa funzionare solo con la distribuzione Raspberry Pi Desktop o successivamente, leggendo in giro per la rete, solo su distribuzioni basate su Debian, tipo Ubuntu.

Ma andando a prendere i sorgenti, è possibile usare questa funzionalità anche su Fedora. Sul wiki trovate la traduzione di un articolo tratto da Fedora Magazine: Come utilizzare i pin GPIO di un Raspberry Pi Zero da una workstation Fedora

 

Flick e il Sense HAT


Grazie a Pi Supply, durante il Raspberry Jam avrete la possibilità di armeggiare con il Sense HAT, un cappello da mettere sul Raspberry Pi e orientato appunto all'apprendimento, alla sperimentazione e allo spippolamento. Il Sense HAT è dotato infatti di una matrice di led RGB (rosso verde e blu), sensore di temperatura, giroscopio, ecc.



Inoltre potrete vedere il nuovo Flick, una 3D tracking and gesture board.

Materiale di lavoro per i workshop

In questa pagina del wiki, potete trovare qualche traccia che potrete seguire durante i workshop, da mettere in pratica sulle postazioni che verranno messe a disposizione durante il Raspberry Jam.
Inoltre sono presenti schede di riferimento sull'uso della breadboard, sulla piedinatura del Raspberry Pi e circa la lettura del valore delle resistenze.


Le schede sono state da noi tradotte, libramente adattate o create ex novo a partire dai worksheet ufficiali della Raspberry Pi Foundation.

Un ringraziamento a Homotix

Ringraziamo la Homotix S.a.S. per il patrocinio al Raspberry Jam Massa Carrara che si terrà il 10 Febbraio.

Un ringraziamento non solo per il materiale messo a disposizione, ma soprattutto per per la fiducia e la professionalità con cui siamo stati considerati. Infatti, pur non essendo il L.U.Ma.Ca. un'associazione e nemmeno un gruppo famoso, questa ditta ci ha dimostrato che basta guardare un po' in alto, che basta osare per poter fare cose prima impensabili.

Homotix è una piattaforma di e-commerce italiana in cui si possono trovare schede di sviluppo (fra cui la Raspberry Pi), sensori, componenti elettronici, e un po' tutto quanto può essere necessario per realizzare i vostri progetti.

https://www.homotix.it

Infopoint Raspberry Jam: codice sconto Unixstickers

Durante il pomeriggio del 10 Febbraio, durante l'evento sarà attivo un infopoint: un nome pomposo per indicare un banchetto dove potrete consultare materiale informativo, portarvi a casa qualche adesivo e qualche opuscolo.

Inoltre potrete trovare un codice sconto valido fino al 25 Febbraio da utilizzare sul sito di Unixtickers (sito di e-commerce specializzato in adesivi e altri gadget legati al mondo dell'informatica libera e open source: avevamo già parlato di Unixstickers in quest'altro post).

Il codice darà diritto a uno sconto del 15% su tutti gli adesivi presenti sul sito http://www.unixstickers.com/

Raspberry Jam Massa Carrara

Sabato 10 Febbraio 2018 ore 15 presso l'Istituto Statale di Istruzione Superiore "Domenico Zaccagna", sede "Galilei", via Campo d'Appio 90, Avenza, Carrara.

Raspberry Jam è il nome che che la Raspberry Foundation dà a un incontro di persone interessate ad armeggiare con il Raspberry Pi. Il Jam è un evento che si svolge in varie parti del mondo, ma indipendentemente dalla Raspberry Pi Foundation, ossia è organizzato da appassionati e volontari locali. In questo contesto si possono trovare workshop per principianti, laboratori volanti per lavorare sui propri progetti, esposizioni, seminari, dibattiti e altro. Un Jam è un incontro fra vari tipi di persone: alcune saranno totalmente a digiuno di physical computing e altre avranno esperienze che saranno felici di condividere. Il Raspberry Jam è un evento accogliente in cui si possono incontrare persone come voi, all'interno di un ambiente amichevole.

L'ingresso è libero e gratuito. Chiunque è il benvenuto, anche con i propri progetti e le proprie curiosità.

Per restare aggiornati, consultate il nostro blog e il nostro account twitter.
Per ulteriori dettagli sul programma della giornata, visitate la sezione del wiki.
Per informazioni, collaborazioni e manifestazioni d'interesse, contattateci.

Si ringrazia Homotix S.a.S., la Fondazione G. Monasterio e Pi Supply per il patrocinio.

Raspberry Jam: Call for papers

Il 10 Febbraio 2018, all'ITI di Avenza, si terrà il primo Raspberry Jam della provincia di Massa Carrara. Per permettere un'organizzazione più puntuale dell'evento è aperta una call for papers con deadline 31 Dicembre 2017. Se vi decidete dopo tale data, non preoccupatevi, un buco dove infilare la vostra proposta si troverà. Inoltre, e questo è lo spirito del Jam, ognuno è libero di portare il proprio progetto, funzionate o meno, presentandosi il giorno stesso anche senza darne preavviso. La call for papers è aperta per proporre:
  • Talk o presentazioni
  • Esposizione di progetti
  • Workshop
  • Laboratori
  • Qualsiasi proposta vi venga in mente

Ovviamente l'argomento delle proposte dev'essere qualcosa che abbia a che fare con il Raspberry Pi. Per proporre qualcosa o per chiedere informazioni, usate uno dei metodi che trovate nella pagina dei contatti.

 

Organizzazione di un Raspberry Jam

Ci stiamo muovendo per organizzare un Raspberry Jam in collaborazione con l'Istituto di Istruzione Superiore Zaccagna di Carrara. Un Raspberry Jam, come il nome suggerisce, è un evento aperto al pubblico (stile Linux Day) incentrato sul Raspberry Pi. Ancora non sappiamo la data e tutto è molto nello stato embrionale. Indicativamente l'evento potrebbe tenersi un sabato della seconda metà di Gennaio 2018, oppure nella prima metà Febbraio. Chiunque abbia idee o progetti da presentare (dove ci sia il Raspberry Pi di mezzo), è il benvenuto: nella pagina dei contatti trovate i vari modi per raggiungerci.

Linux Day: orario

Ecco l'orario del Linux Day che sabato 28 Ottobre si terrà a Massa, presso i locali della Coworkeria in via Bastione.

Indicativamente la giornata inizierà alle 14:30 e terminerà alle 20.

Qui di seguito la scaletta dei seminari:

14:45 Saluti e introduzione
15:00 Breve introduzione e breve storia del Free Software e dell’Open Source
15:35 Creare siti web complessi con un gestore di contenuti (CMS)
16:10 Toy Story e flamewars: ventiquattro anni del progetto Debian
16:45 Deep learning con TensorFlow
17:20 Fare grafica 3D con Blender
17:55 Telegram bot server hosting: HOW TO in 15 minuti
18:30 Elaborazione delle immagini con OpenCV

Per una breve descrizione degli argomenti trattati, visitate la pagina del wiki.

Inoltre, durante tutto il pomeriggio, parallelamente ai talk, saranno esposti progetti realizzati con Arduino, Raspberry Pi e altre diavolerie del genere (chi vuole unirsi all'ultimo momento è il benvenuto).
Sarà attivo un infopoint: discutere aiuta a crescere. Saranno messi a disposizione computer su cui potrete provare varie distribuzioni di Linux.
Potrete raccattare materiale informativo e adesivi.
Per chi sa di cosa si tratta, si terrà un keysinging party informale.
Infine, nel limite delle possibilità e senza pretendere l'impossibile, potrete ricevere assistenza nel caso vogliate installare Linux sul vostro PC (se perdete tutte le foto del vostro gatto, decliniamo ogni responsabilità, quindi fate prima un backup).
Per chi non potesse partecipare di persona, i vari interventi verranno trasmessi in streaming. Gli stream possono essere trasmessi durante gli eventi organizzati in altre città.

Ingresso libero e gratuito (anche l'uscita).